2004

Valentina Visconti Testimonial del progetto

Tutto ha inizio alla fine del 2003.

Matteo Bonomo, responsabile del dipartimento  di diabetologia dell’ospedale Niguarda di Milano, con il supporto dell’Associazione Diabetici della Provincia di Milano, Bayer e Medtronic, propone ad alcuni dei suoi pazienti un corso OWD, il primo organizzato in Italia per persone con diabete. Veniamo convocati presso la piscina dell’unità spinale dell’Ospedale di Niguarda. Tutti emozionati e consapevoli che ciò che stiamo affrontando è “qualcosa di grande”. 5 ragazze e 2 ragazzi, tra i 19 e i 38 anni, tutti diabetici di tipo 1, con la voglia di fare qualcosa per se stessi e per la ricerca scientifica, felici di poter dimostrare che le immersioni non devono essere indiscriminatamente precluse per le persone con diabete, e entusiasti di poter superare un proprio limite. Con queste convinzioni, affrontiamo di buon grado tutte le visite alle quali ci sottopongono: esami del sangue, delle urine, fluorangiografia, ECG, ECG sotto sforzo, elettromiografia agli arti inferiori (e a qualcuno di noi anche alla testa… non si capisce bene perché….), monitorizzazione continua della glicemia per una settimana, visita dal medico sportivo, dall’otorino, dall’endocrinologo… praticamente ribaltati come calzini…. Il corso OWD, condotto dagli istruttori Luca………, Roberto Cairoli e Alessandro Gerosa,  viene svolto presso la piscina di Varedo con i classici 5 moduli, +1 per la parte diabetologica. Tra risate, paure, amicizie che nascono e glicemie che non vogliono scendere (l’emozione è sempre tanta!), arriviamo a giugno.

Tutti a Bergeggi,  ad affrontare le acque libere.

8 brevetti OWD nella storia della subacquea non significano nulla… ma per noi e per  le persone con diabete   sono stati un grande risultato… e l0’inizio di un’avventura